SAP10 sta arrivando e il futuro è elettrico

SAP è attualmente un argomento di attualità! L’attuale metodo per il calcolo del rendimento energetico delle abitazioni si basa su SAP2012 e utilizza informazioni non aggiornate per valutare l’impatto del riscaldamento elettrico sulla progettazione degli edifici. La buona notizia è che le cose stanno cambiando con la proposta di introduzione di SAP10 nel 2019/20.

Dal 1995, tutte le nuove abitazioni richiedono una valutazione SAP per soddisfare i regolamenti edilizi. Alcune conversioni, ristrutturazioni e ampliamenti possono anche richiedere una valutazione SAP (il tuo architetto può consigliarti sui requisiti in base ai dettagli del tuo progetto e ci sono differenze in Inghilterra e Galles, rispetto alla Scozia e all’Irlanda del Nord a seconda dei regolamenti edilizi locali). È importante coinvolgere un valutatore SAP nella fase iniziale della progettazione di un nuovo edificio e prima di inviare una domanda di pianificazione, per evitare potenziali problemi più avanti nel ciclo di vita del progetto. Una volta che la costruzione è in corso, le misure correttive possono essere difficili se non impossibili da attuare.

SAP E RISCALDAMENTO

Il riscaldamento e i controlli del riscaldamento sono un elemento importante di SAP, quindi importanti decisioni di progettazione dovrebbero essere prese in una fase iniziale per garantire la conformità.

SAP lavora su una serie di misure di base e, nel caso del riscaldamento, il gas di rete viene utilizzato come base di riferimento. Oltre 4 milioni di famiglie nel Regno Unito NON hanno accesso al gas di rete e oltre 2 milioni di famiglie utilizzano l’elettricità per il riscaldamento. Inoltre, è in aumento l’uso del riscaldamento elettrico.

In termini reali, l’utilizzo del gas di rete per il riscaldamento rende attualmente più semplice un passaggio SAP, perché SAP2012 applica emissioni di CO2 inferiori da un sistema di riscaldamento centralizzato a gas (216 g CO2 / kWh) rispetto a quello elettrico (519 g CO2 / kWh).

Questi fattori di emissione non sono aggiornati e devono essere aggiornati in SAP10.

Cosa sta cambiando?

Le modifiche alle emissioni di CO2 legate all’elettricità in SAP10 sono significative, riducendo da 519 g CO2 / kWh a 233 g CO2 / kWh, ora solo leggermente superiori al gas di rete (210 g).

Attualmente SAP2012 presume che l’elettricità utilizzata nell’abitazione produca 2,4 volte le emissioni di CO2 del gas di rete – questo perché utilizza un fattore di carbonio obsoleto che non riflette il mix energetico della rete del Regno Unito. Poiché la rete elettrica diventa più pulita grazie all’impiego delle rinnovabili, è solo una questione di tempo prima che il riscaldamento elettrico diventi la fonte di calore più pulita e il passaggio a zero emissioni di carbonio diventi una realtà.

Herschel Infrared è già la soluzione di riscaldamento più appropriata in molte applicazioni. SAP10 è ancora in bozza, ma quando entrerà a far parte dei regolamenti edilizi (anticipati alla fine del 2019) questo significherà che Herschel Infrared diventerà una proposta di riscaldamento ancora più attraente. Per discutere il tuo progetto contatta il nostro ufficio allo +39 392 6749455.

Se desideri leggere il nostro articolo “Come funziona SAP con Herschel Infrared”, contattaci inviando un’e-mail ad Andy Baird.

Pubblicato il Lascia un commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *