La sostituzione dei riscaldatori ad accumulo con Herschel consente risparmi straordinari

Stai pensando di sostituire i tuoi riscaldatori ad accumulo notturno?

Se attualmente disponi di riscaldatori ad accumulo notturno, ti consigliamo di dare un’occhiata a questo recente feedback di un cliente Herschel sull’isola di Achill, al largo della costa occidentale della Repubblica d’Irlanda.

“Ho controllato il mio conto elettrico in Irlanda e sono sbalordito … molto meno del previsto!”

Il signor Shannon inizialmente si è messo in contatto con Herschel perché stava cercando una soluzione di riscaldamento più calda per la sua casa per le vacanze. In precedenza, all’arrivo era stato costantemente accolto da una struttura fredda e umida.

Nell’aprile 2017, dopo l’installazione dei riscaldatori a infrarossi Herschel, il signor Shannon aveva commentato “La nostra casa per le vacanze è accogliente, asciutta e calda per la prima volta … non più umida. I pannelli Herschel hanno trasformato la casa”. Ora, nel 2019, ha monitorato il suo consumo elettrico ed è “sbalordito”.

Le cifre del signor Shannon mostrano che, rispetto ai suoi riscaldatori ad accumulo notturni precedenti, che secondo lui non stavano mantenendo la sua casa sufficientemente calda, ha registrato un notevole risparmio del 45% sul consumo di energia sostituendo i riscaldatori ad accumulo con gli infrarossi Herschel. Ciò ha portato a un risparmio sulla bolletta elettrica del 32%. Fantastico risparmio in aggiunta a una casa vacanza che ora è accogliente, e più confortevole, all’arrivo e senza umidità.

Il signor Shannon sta ora esplorando le opzioni per lo stoccaggio solare e della batteria insieme al suo riscaldamento a infrarossi. Ti porteremo un altro aggiornamento con eventuali ulteriori sviluppi, quindi guarda questo spazio. Maggiori dettagli sull’installazione del signor Shannon possono essere trovati qui.

Esempi simili di case study di clienti che scelgono di sostituire il loro riscaldamento ad accumulo notturno con Herschel infrarossi, con ottimi risultati, possono essere visti anche qui e qui.

Pubblicato il Lascia un commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.